giovedì 19 luglio 2012

Rimac Concept One


La sportiva elettrica croata Rimac Concept One, esposta in anteprima mondiale all'ultimo Salone di Francoforte, sarà prodotta in serie in 88 esemplari al prezzo di 980.000 dollari, corrispondenti al cambio attuale a circa 740.000 euro.  I propulsori stessi “permanent magnet synchronous motor generation system” sono di nuova generazione e sono stati progettati appositamente per questo prototipo. Assieme riescono a sviluppare una potenza pari a 1.088 cavalli e una coppia massima di 3.800 Nm. Con queste credenziali le prestazioni non potevano che risultare da vera sportiva: 0-100 km/h in soli 2,8 secondi e una velocità massima di 305 km/h.

Rimac ha inoltre annunciato una collaborazione con Vredestein, azienda leader nella fornitura di pneumatici, per l'utilizzo di gomme Ultract Vorti ad alte performance per la loro prima supercar elettrica. Questa gomma è stata disegnata interamente dal famosissimo designer italiano Giugiaro, specificatamente per supercar di ultima generazione tra cui Lamborghini e Ferrari. Le dimensioni delle Ultrac Vorti utilizzate dalla Rimac Concept One sono 245/35R-20 all'anteriore e 295/30R-20 al posteriore.
E non è finita qua : tale "ben di Dio" si basa su di una struttura di soli 1650 Kg, consentendole accelerazione e velocità di punta uniche per supercar elettriche del genere. Un’altro dato che impressiona è la sua autonomia: la Rimac è in grado di percorrere ben 600 km con una ricarica completa. Anche gli interni della vettura sono eccellenti, plancia futuristica, colori vivi ed accesi rendono la supercar croata è il mix perfetto tra tecnologia e bellezza per gli occhi.







Ora vi lascio con il video/teaser della Rimac Concept One. Al prossimo articolo!




Vi ricordo di visitare la mia pagina Facebook e il mio canale YouTube:

Pagina Facebook : http://www.facebook.com/AmantiDelleSupercar
Canale YouTube : http://www.youtube.com/user/gioannello93?feature=mhee

Immagini e video tratte dal Web.

mercoledì 18 luglio 2012

Aspid GT-21 Invictus


Eccola la nuova supercar spagnola, l' Aspid GT-21 Invictus (che dal latino significa indomita, indomabile) annunciata pochi giorni fa. Prodotta da una modesta casa automobilistica, caratterizzata da un linguaggio stilistico che strizza l'occhio agli amanti delle muscle car statunitensi ed al contempo commisto ad elementi teutonici e futuristici. L'estetica è il su punto forte : la carrozzeria è compatta e filante, con passaruota anteriori aggressivi e un muso davvero grintoso. Supercar che certamente non manca di personalità!

Sotto il cofano, si scopre il DNA Tedesco; infatti il propulsore è derivato dalla BMW, un V8 da 4.4 litri che eroga ben 450 cv e 440 Nm di coppia massima. Il tutto condito da un peso che rasenta l'incredibile : al di sotto dei 1.000kg, infatti si parla di 990kg. Scelta sul cambio, manuale a sei marce o a sette marce a doppia frizione, riesce a far spingere questa "light" supercar da 0-100 km/h in meno di 3 secondi. Velocità massima al di sopra dei 300 km/h. Vista la bassa capacità di produzione, si tratta di un'auto assemblata su misura secondo le volontà del cliente; il prezzo invece è ancora "top secret". Nessuna immagine ufficiale sugli interni, anche se si parla di una struttura 2+2, ovvero 4 posti totali anche se il +2 è adatto solo a bambini piccoli o qualche bagaglio.



Vi lascio con il video/teaser della Aspid GT-21 Invictus : 



Vi ricordo di visitare la mia pagina Facebook e il mio canale YouTube:

Pagina Facebook : http://www.facebook.com/AmantiDelleSupercar
Canale YouTube : http://www.youtube.com/user/gioannello93?feature=mhee

Immagini e video tratte dal Web.

domenica 15 luglio 2012

Ken Block, il re degli stunt-man


Un doveroso omaggio al più grande stunt-man automobilistico in circolazione, il mitico Ken Block. Già famosissimo per le sue imprese epiche, ora con l'ultimo cortometraggio intitolato "Gymkhana Five" si è posto in maniera indiscussa come il "re degli stunt-man". Oltre a ciò è un grandissimo rallista, nonchè una splendida persona nel campo sociale ed umano. Da amante dei motori e delle auto, mi sono sentito in dovere di dedicare un mio video a questo mito vivente. Ecco a voi Ken Block.









Mio "video-tributo" a Ken Block : 


Vi lascio anche con l'ultima impresa di Ken, "Gymkhana Five" : 



Vi ricordo di visitare la mia pagina Facebook e il mio canale YouTube:

Immagini tratte dal Web, primo video di mia produzione, secondo video tratto da YouTube.

Aston Martin V12 Vantage Roadster


Era nell'aria da tempo, ma nessuna notizia ufficiale era mai trapelata, sino ad ora. Finalmente la Aston Martin svela la nuova Vantage V12 Roadster.    
Come sulla coupé, molti accorgimenti stilistici riprendono il design aggiornato del modello con numerose parti in fibra di carbonio, nuovi paraurti dal design elegante ma sportivo e la nuova capote in tessuto della quale i clienti possono scegliere la colorazione.
Invece, rispetto alla versione coupé, la V12 Vantage Roadster, ha subito alcune modifiche a livello telaistico, con degli aggiornamenti apportati alle sospensioni posteriori e a tutta la struttura dell'auto. La vettura ora monta anche delle gomme Aston Martin Pirelli P Zero Corsa che massimizzano le prestazioni della vettura. Il prezzo di partenza della vettura è di 150 mila Sterline, 190.000 euro al cambio attuale.
Sotto il cofano, la “baby” Aston mantiene le caratteristiche della sorella coperta: il possente V12 6.0 da 517 cavalli, visto per la prima volta sulla DBS, è accoppiato ad un cambio manuale a sei marce che si occupa di distribuire la potenza sulle sole ruote posteriori. Grazie alle nuove tecnologie firmate Aston Martin sempre all’avanguardia, la nuova V12 Vantage Roadster è in grado di effettuare lo scatto 0-100 in soli 4.5 secondi, 3 secondi in più rispetto alla sorella coupé, e riesce a superare abbondantemente quota 300 orari.

Oltre alla perdita del tetto, le novità sono di natura stilistica con uno studio basato particolarmente sull’aerodinamica della supercar inglese: spoiler anteriore, cofano motore con aerazioni, minigonne laterali e diffusore posteriore nuovo. Il carbonio è presente ad esempio sugli specchietti retrovisori e si nota anche a livello del paraurti posteriore. Un’altra caratteristiche di questa V12 è il pulsante Sport che consente di aprire le valvole di scarico per modulare il sound del dodici cilindri a proprio piacimento.



Mio video sulla Nuova Aston Martin V12 Roadster & la Nuova Aston Martin Vanquish :



Video sulla nuova Aston Martin V12 Vantage Roadster, buona visione!



Vi ricordo di visitare anche al mia pagina Facebook, e il mio canale YouTube :

Pagina Facebook : http://www.facebook.com/AmantiDelleSupercar
Canale YouTube : http://www.youtube.com/user/gioannello93?feature=mhee

Immagini e video tratte dal Web.

lunedì 9 luglio 2012

Audi R8 5.2 V10 v.s. Porsche 911 Turbo


Due icone tra le supercar del nuovo millennio. La regina del marchio Audi : la R8 V10 da 5.2 Litri è il perfetto mix tra potenza e maneggevolezza, oltre che essere unica per linea e bellezza. La contendente è la Porsche 911 Turbo, che nella versione più estrema la Turbo S può contare sul suo 3.8 Litri da 530cv. Quale è la vincitrice secondo voi?


Per togliere ogni dubbio, vi lascio con un video, realizzato da me che ha come protagoniste queste due ambitissime supercar! Buona visione e al prossimo articolo.




Visitate anche la mia Pagina Facebook e il mio canale YouTube:

venerdì 6 luglio 2012

Ferrari F12 Berlinetta v.s. Lamborghini Aventador


Che la sfida tra la Lamborghini e la Ferrari abbia inizio; si sa ormai tutto delle due contendenti a scettro di miglior supercar del 2011/12. Il vostro cuore vi spinge verso il fascino del "Toro" o del "Cavallino"??


Penso che non ci sia niente di meglio che proporvi dei video su queste fantastiche auto. I video che vi propongo sono di mia produzione..mi scuso già in anticipo per la qualità, ma essendo alle prime armi i risultati non sono eccellenti ma apprezzabili. I primi due, sono video-analisi, mentre il terzo è un confronto diretto tra le due supercar. Buona visione e se i video sono di Vostro gradimento, visitate il mio canale YouTube ed ISCRIVETEVI!




  • Video Confronto tra la F12 Berlinetta e la Aventador : 




  • Video - Analisi della F12 Berlinetta (mio primo video in assoluto :D)



  • Video - Analisi della Aventador (tra i miei primi video :D)




Fatemi sapere la vostra e non dimenticatevi di visitare la mia pagina Facebook e il mio canale YouTube :


Immagini tratte dal Web, video di mia produzione.


martedì 3 luglio 2012

Nuova McLaren MP4-12C Spyder


La McLaren non ci stava. La Ferrari ha la sua spyder, la Ferrari 458 Italia Spyder definita all'unanimità la spyder del 2011. Ora la MP4-12C può dirsi allo stesso livello della "Rossa"; anche lei con il tettuccio "hard-top", ovvero rigido e non più in tela, proprio come la rivale della Ferrari. Questo gioiellino è basato sul progetto della McLaren per il 2013, quindi più potenza e migliorie varie (già analizzate su questo stesso Blog).
 A livello tecnico la McLaren MP4-12C Spider sfrutta la realizzazione in fibra di carbonio del telaio monoscocca per rinunciare al tetto senza dover aggiungere rinforzi particolari alla scocca, visto che il progetto originario era già in forma di spider. Solo l’aggiunta del meccanismo di azionamento del tetto apribile aggiunge un peso di 40 Kg rispetto alla Coupé, portando il complessivo a quota 1.474 Kg. Il nuovo sistema di apertura e chiusura elettrica comandata da un pulsante sulla console impiega 17 secondi per rendere la Coupé una Spider (e viceversa).

La potenza? In abbondanza, e anche Jenson Button, pilota F1 della McLaren Mercedes, afferma che è meglio sentire l'adrenalina su di una spyder  piuttosto che su una "banale" supercar. Tornando alla potenza, ben 625cv erogati dal V8 3.8 Litri biturbo a benzina che si traducono in uno 0-100 km/h in soli 3.1s e una velocità massima attestata di 329 km/h. Sulla nuova Spider verranno inoltre proposte tutte le personalizzazioni introdotte sulla rinnovata coupé, con cerchi di lega inediti, finiture speciali per gli interni, nuove tinte della carrozzeria e il sistema di sollevamento dell'asse anteriore. La MP4-12C Spider è già ordinabile e configurabile sul sito ufficiale, e le prime consegne sono previste per il mese di novembre.

Vi lascio un mio parere personale: questa nuova spyder della McLaren è certamente interessante, perchè il modello di base era già pregievole; non capisco però il motivo di realizzare un'auto simile, per non dire identica, sotto molti aspetti alla Ferrari 458 Italia Spyder. La MP4-12C Spyder sarà anche migliore per meccanica e prestazioni, ma perde notevolmente in personalità quando la si paragona con la supercar del Cavallino. A primo impatto sempre letteralmente "ricopiata", la struttura portante della vettura è la stessa, il tettuccio hard-top anche; la McLaren ha creato la "sorellina" della 458 Italia, che sono convinto resterà ben salda in cima ai desideri degli amanti delle spyder.



Mio video tra la Ferrari 458 Italia Spyder v.s. la McLaren MP4-12C Spyder...a voi la scelta!!






Video di Jenson Button sulla McLaren MP4-12C Spyder (in inglese).




Immagini tratte dal Web.

Pagina Facebook : http://www.facebook.com/AmantiDelleSupercar
Canale YouTube : http://www.youtube.com/user/gioannello93?feature=mhee

Sergio Pininfarina si è spento, addio al genio del "made in Italy"

Sergio Pininfarina, nato a Torino l' 8 settembre 1926 è stato un imprenditore, designer e senatore a vita italiano. Consegue la laurea in Ingegneria Meccanica nel 1950 al Politecnico di Torino, approfondendo le sue conoscenze in Inghilterra e negli Stati Uniti.

L'azienda Pininfarina diviene famosa negli anni cinquanta per l'eleganza delle carrozzerie realizzate e, soprattutto, per il disegno sempre all'avanguardia, garantendo così un successo ininterrotto della marca Pininfarina riconosciuto tutt'oggi in tutto il mondo.

A partire dagli anni ottanta Pininfarina riconosce l'importanza dell'aerodinamica dei suoi modelli e concentra tutti i suoi sforzi nel migliorare i modelli non solo da un punto di vista estetico ma soprattutto aerodinamico, raggiungendo così il risultato di stabilirsi anche come punto di riferimento per le carrozzerie di macchine sportive e veloci eseguendo dei modelli persino per la Ferrari. Oggi, 3 Luglio 2012 si è spento all'età di 85 anni.

Vorrei ricordare le più belle imprese nel campo automobilistico, nate dal genio di Sergio Pininfarina. Come già detto, molte case automobilistiche tra cui la Ferrari, si avvicinarono dagli anni '80 a Pininfarina e diedero vita a supercar uniche che resteranno impresse nell'immaginario colletivo in modo eterno; ne ricorderei alcune :
Le prime collaborazioni tra l'azienda Pininfarina e la Ferrari risalgono al 1986-1987 quando nasce il mito della "supercar" senza compromessi dell'epoca : la Ferrari F40.
Notevoli le collaborazioni anche in tempi più recenti tra la Ferrari e Pininfarina : la Ferrari Enzo, la Ferrari 612 Scaglietti, la Ferrari F430, la Ferrari California, la Ferrari 458 Italia e la Ferrari FF, sono infatti state plasmate, per quel che riguarda il design e la linea esterna da Pininfarina.
Da non dimenticare inoltre anche i rapporti con la Maserati : nascono infatti con il design Pininfarina anche la Maserati Quattroporte e la Maserati GranTurismo.

Pagina Facebook : http://www.facebook.com/AmantiDelleSupercar
Canale YouTube : http://www.youtube.com/user/gioannello93?feature=guide










lunedì 2 luglio 2012

Ferrari Enzo by Gemballa - MIG U1


Torniamo indietro nei mesi, nel Marzo 2010 al Salone di Ginevra, la famosa ditta Tuning Gemballa ha presentato il suo ambizioso pacchetto elaborazione per la mitica Ferrari Enzo. La Gemballa, famosa per le elaborazioni e modifiche per le Porsche, ha lavorato sul telaio, cambio e motore per rendere la Enzo, già una supercar brutale di per sè, davvero spaventosa. Il progetto è denominato MIG U1, anche se la si ricorda meglio come la Enzo più brutale di sempre al pari forse della FXX.


Il nome scelto dal tuner tedesco non è casuale, la Ferrari Enzo dopo essere stata “vestita” con l’esclusivo bodykit aerodinamico sembra davvero somigliare ai celebri aerei russi da caccia MIG. Il kit estetico è estremamente ricco di motivi e componenti aerodinamiche che ricordano quelle di un aereo; spoiler, minigonne e prese rendono estremamente accattivante e aggressiva la sportiva italiana.
Nonostante si tratti di un pezzo unico destinato all’eccentrico mercato mediorientale, la livrea della MIG-U1 è una sobria bicolore bianca e nera.

Passiamo alle più succose e decisive modifiche apportate dalla Gemballa sulla Enzo. La filosofia è stata quella di alleggerire il corpo vettura e potenziare al contempo il motore: il risultato è una vettura interamente nuova che sfrutta le esperienze maturate in Formula1 per raggiungere prestazioni di assoluta eccellenza: il V12 da 5.998 cc eroga una potenza ora di 691 cv e permette di raggiungere una velocità massima superiore a 350 Km/h. In sostanza, oltre alle bellissime e accattivanti modifiche aerodinamiche, come alettone fisso, minigonne laterali e presa d'aria sul tetto, la MIG U1 è ben 35 kg più leggera della Enzo grazie all'abuso di materiali compositi e fibra di carbonio e un motore potenziato con 41 cv in più.



Ora vi lascio a due video, uno fatto da me e l'altro tratto da YouTube che riprende tutta la brutalità della MIG U1. Buona visione e al prossimo articolo.

Mio video, spero vi piaccia, se è così lasciate un mi piace e iscrivetevi al mio canale dove potrete trovare tanti altri video interessanti :D.





Vi ricordo la mia Pagina Facebook e il mio canale di Youtube..visitatelo ed ISCRIVETEVI!!

Pagina Facebook : http://www.facebook.com/AmantiDelleSupercar
Canale YouTube : http://www.youtube.com/user/gioannello93?feature=mhee

Immagini e video tratti dal Web.

domenica 1 luglio 2012

Audi TT-RS, ora anche Plus


E' stata presentata ufficialmente al Salone di Ginevra 2012 il restyling della Audi TT RS, sportiva in versione coupé che costituisce il restyling dell'edizione 2010. Il precedente motore TFSI era il cuore della vettura; il 2.5 litri erogava 250Kw (340cv) e ben 450Nm di coppia. Pur essendo un motore di "modeste" dimensioni, i 5 cilindri sprigionavano una potenza incredibile: lo 0-100 km/h è coperto dalla versione Coupè in soli 4.6s. L'accelerazione fino ai 200 km/h è notevole, soli 15.9s per la Coupè e uno in più per la Roadster. Tornando alla capacità del motore, questo era molto flessibile e offriva il meglio di sè tra 1.600 e 5.300 giri/min. Al propulsore era abbinato un cambio manuale a sei marce e al sistema di trazione integrale Quattro.


Come già detto la Casa dei quattro anelli ha deciso di rinnovarla e ora la versione Plus è ancora più estrema e da competizione: per renderla ancora più sportiva alla TT-RS Plus, sono stati rimossi i sedili posteriori, con un conseguente risparmio di 60 chili di peso ed a tutto vantaggio delle performance. Il motore viene potenziato e passa a 360cv e 465Nm di coppia massima; altra "chicca" ovvero il cambio S Tronic a sette marce per garantire in ogni circostanza le massime prestazioni possibili.


La TT-RS Plus è la versione definitiva della TT, ora più snella, più potente e performante: l'Audi TT-RS Plus, grazie all'incremnento di 20 CV di potenza e 15 Nm di coppia, accelera da 0 a 100 km/h in 4,1” (dato registrato con cambio S Tronic) e raggiunge una velocità massima di 280 km/h. La TT-RT Plus, anche in versione Roadster, è attesa in primavera dai concessionari italiani. I prezzi per il mercato italiano non sono ancora stati comunicati, al contrario di quelli per la Germania: i prezzi della Audi TT-RS Coupé vanno da 60.650 Euro fino a 62.800 Euro, mentre per la TT-RS Roadster da 63.500 Euro a 65.650 Euro.





Vi ricordo la pagina Facebook e il mio canale YouTube, lasciate un mi piace e iscrivetevi al mio canale!

Pagina Facebook : http://www.facebook.com/AmantiDelleSupercar
Canale YouTube : http://www.youtube.com/user/gioannello93?feature=mhee


Immagini e video tratti dal Web.
Publisher Website!