mercoledì 29 maggio 2013

Spazio DUE RUOTE! Ecco gli articoli per gli amanti delle moto!


Sembra doveroso, in un blog che parla di motori, trattare seppur sporadicamente delle due ruote! Ecco il motivo di questo articolo "riassuntivo" dove verranno aggiornati tutti gli articoli riguardanti le moto! Spero vi piaccia :)

Le mie moto preferite! Dalla Ducati 848 alla Yahama R6, alla  Ninja e alla Moto Guzzi  ---> QUI

ON BOARD CAMERA YAHAMA YZF R1 : Il giro più veloce mai registrato al Nurburgring
---> QUI

Ducati Panigale 1199 S (2012) ---> QUI

Articolo in continuo aggiornamento..Dategli spesso un'occhiata :)

IMPORTANTE..

Sta partendo un NUOVO PROGETTO, chiamato "Mondo Motori - Opinioni dal Web" dove VOI lettori avete la possibilità di partecipare attivamente, scrivendo articoli su auto e moto. (QUI per saperne di più!!) Se siete interessati al progetto, mandate un messaggio alla pagina FB "Amanti delle Supercar"

Vi ricordo di visitare la mia pagina Facebook:

Pagina Facebook : http://www.facebook.com/AmantiDelleSupercar
                         : http://www.facebook.com/AutoSportiveITA

Immagini tratte dal Web.

DUE RUOTE - Ducati Panigale 1199 S (2012)


La Ducati questa volta non ha sbagliato di una virgola, creando la super-sportiva su due ruote più emozionante e brutale di sempre! La Ducati Panigale 1199S, è senza dubbio al vertice delle moto sportive sia in termini di guidabilità che in termini di prestazioni pure. Il nuovo bicilindrico Superquadro è un motore “da corsa” nelle prestazioni e nell’erogazione: la potenza è infatti concentrata agli alti regimi, quindi meno facile da gestire per guidatori normali rispetto ai precedenti motori Ducati, più pronti e “pieni” ai bassi.

Molti i pregi della super Ducatona : per iniziare dalla linea, originale e compatta, che rende la Panigale simile come dimensioni ad 600cc. Questo premia la maneggevolezza, che risulta essere ai massimi storici per un modello Ducati;
leggera e agilissima, rapida in curva!
Altro punto di forza sono le sospensioni, di ottima fattura e facili da regolare con l’elettronica. Ora diamo un paio di numeri, infatti anche qui la Ducati Panigale 199 S è da capogiro : ovvia la cilindrata, 1.200cc capace di erogare ben 195cv a 10.500 giri/min, cifra spropositata se si pensa ai soli 164kg di peso a secco della moto. Insomma una moto nata per correre, con il DNA da pista! Ah il prezzo? Elevatissimo: è la più costosa tra le maxisportive, infatti si parte dai 24.190 Euro (chiavi in mano)

Ecco altri scatti della Ducati Panigale 1199S :



IMPORTANTE..

Sta partendo un NUOVO PROGETTO, chiamato "Mondo Motori - Opinioni dal Web" dove VOI lettori avete la possibilità di partecipare attivamente, scrivendo articoli su auto e moto. (QUI per saperne di più!!) Se siete interessati al progetto, mandate un messaggio alla pagina FB "Amanti delle Supercar"

Vi ricordo di visitare la mia pagina Facebook:

Pagina Facebook : http://www.facebook.com/AmantiDelleSupercar
                         : http://www.facebook.com/AutoSportiveITA

Immagini tratte dal Web.

Aston Martin Vantage V12 S


L’Aston Martin V12 Vantage S rappresenta l’estrema evoluzione della famiglia Vantage e risolve così il ‘mistero’ delle anticipazioni pubblicate negli scorsi giorni, da cui era possibile intuire solamente che Aston Martin stesse lavorando una vettura decisamente veloce e performante. Così è. La V12 S dispone infatti di un’evoluzione del noto V12 da 5.9 litri, denominato AM28, che sviluppa una potenza massima di 573 CV (a 6.750 giri/minuto) e si rivela quindi più potente di 56 CV rispetto al 5.9 dell’uscente V12 Vantage. La coppia aumenta di 50 Nm e raggiunge quindi i 620 Nm (a 5.750 giri/minuto). Lo 0-100 km/h deve ancora essere comunicato, ma non è lecito attendersi un valore di qualche decimo inferiore rispetto ai 4.2 secondi della V12 Vantage. La velocità massima è invece di 330 km/h.

A livello tecnico si segnala l’utilizzo della trasmissione Sportshift llI, ovvero un cambio robotizzato a 7 rapporti - sulla V12 Vantage era a sei marce - montato in blocco con il differenziale posteriore: lo schema meccanico è quindi transaxle. Completa il gruppo trasmissione anche un differenziale di tipo meccanico. I tecnici di Gaydon hanno poi lavorato per contenere la massa, inferiore di 25 chili rispetto alla Vantage che sostituisce. L’Aston Martin V12 Vantage S si caratterizza inoltre per i cerchi in lega forgiati da 19 pollici, con design a 10 razze e dalla finitura Graphite, che vestono Pirelli P Zero Corsa nelle misure 255/35 ZR19 all’anteriore e 295/30 ZR19 al posteriore.

L’impianto frenante è composto da dischi in carbo-ceramica, dal diametro assai generoso: 398 mm all’avantreno (con pinze a 6 pistoncini) e 360 mm al retrotreno (4 pistoncini). Le sospensioni regolabili Adaptive Damping System permettono inoltre di scegliere fra le modalità Normal, Sport e Track. L’elaborazione viene completata da un nuovo impianto di scarico, dalla mascherina anteriore in fibra di carbonio e da inedite finiture interne, compresi i sedili in alcantara. Il tetto ed altri particolari del corpo vettura sono verniciati di nero. Restano sconosciute disponibilità e prezzi, ma è possibile immaginare un listino pericolosamente vicino ai 200.000 euro.

Ecco un paio di foto degli interni della nuova Aston Martin Vantage V12 S :



IMPORTANTE..

Sta partendo un NUOVO PROGETTO, chiamato "Mondo Motori - Opinioni dal Web" dove VOI lettori avete la possibilità di partecipare attivamente, scrivendo articoli su auto e moto. (QUI per saperne di più!!) Se siete interessati al progetto, mandate un messaggio alla pagina FB "Amanti delle Supercar"

Vi ricordo di visitare la mia pagina Facebook:

Pagina Facebook : http://www.facebook.com/AmantiDelleSupercar
                         : http://www.facebook.com/AutoSportiveITA

Immagini tratte dal Web.Fonte : "AutoBlog.it"

martedì 28 maggio 2013

Formula 1 - Rosberg trionfa a Monaco

Nico Rosberg ha conquistato la vittoria nel Gran Premio di Monaco, sesta tappa del Mondiale di F1. Il tedesco della Mercedes, scattato dalla pole position, ha mantenuto la prima posizione fino al termine della corsa, portando così a casa la seconda vittoria in carriera, la prima stagionale.


Rosberg ha trionfato a trent'anni dalla vittoria del padre, Keke, ed è tornato sul gradino più alto del podio dopo il primo successo ottenuto nel 2012 al Gran Premio della Cina.
Il podio a Montecarlo è stato completato dalle due Red Bull guidate nell'ordine dal tedesco Sebastian Vettel e dall'australiano Mark Webber che hanno evitato possibili scontri interni, limitandosi a salire sul podio.
L'australiano, in particolare, si è dovuto guardare nel finale da possibili attacchi di Lewis Hamilton sull'altra Mercedes Grand Prix. A seguire la Force India di Adrian Sutil e la McLaren di Jenson Button, bravi nell'ordine a passare Fernando Alonso nella seconda parte di gara.
Proprio l'asturiano, al volante della Ferrari, ha concluso una domenica sfortunata per la rossa che ha registrato anche un incidente - fortunatamente senza conseguenze - per l'altra vettura guidata da Felipe Massa, costretto dunque al ritiro dopo essere partito dal fondo dello schieramento.
Alle spalle di Alonso hanno invece chiuso Jean-Eric Vergne al volante della Toro Rosso e Paul Di Resta con la seconda Force India. La top ten è stata completata dal finlandese Kimi Raikkonen.
Per quanto riguarda la classifica del Mondiale piloti, Vettel resta al comando con 107 punti, seguito da Raikkonen a quota 86. Alonso è terzo con 78 punti.

Ecco l'ordine di arrivo del GP di Monaco
Pos.PilotaTeamTempo
1.deNico RosbergMercedes2:17:52.056
2.deSebastian VettelRed Bull+3.888
3.auMark WebberRed Bull+6.314
4.ukLewis HamiltonMercedes+13.894
5.deAdrian SutilForce India+21.477
6.ukJenson ButtonMcLaren+23.103
7.esFernando AlonsoFerrari+26.734
8.frJean-Eric VergneToro Rosso+27.223
9.ukPaul di RestaForce India+27.608
10.fiKimi RäikkönenLotus+36.582
11.deNico HülkenbergSauber+42.572
12.fiValtteri BottasWilliams+42.691
13.mxEsteban GutiérrezSauber+43.212
14.ukMax ChiltonMarussia+49.885
15.nlGiedo van der GardeCaterham+1:02.590
Ritirati
16.mxSergio PerezMcLaren+6 Giri
17.frRomain GrosjeanLotus+15 Giri
18.auDaniel RicciardoToro Rosso+17 Giri
19.frJules BianchiMarussia+20 Giri
20.vePastor MaldonadoWilliams+34 Giri
21.brFelipe MassaFerrari+50 Giri
22.frCharles PicCaterham+71 Giri

sabato 25 maggio 2013

Rosberg in sicurezza si prende la pole a Monaco



Il tedesco Nico Rosberg su Mercedes ha conquistato la pole position con il tempo di 1'13"876 nella terza manche delle qualifiche sul tracciato umido di Monte Carlo e domani scatterà davanti al suo compagno di squadra, l'inglese Lewis Hamilton che oggi ha chiuso in 1'13"967.
Alle spalle delle frecce d'argento domani saranno al via le Red Bull del tedesco Sebastian Vettel e dell'australiano Mark Webber, i quali oggi hanno concluso rispettivamente in 1'13"980 e 1'14"181.
In terza fila la Lotus del francese Kimi Raikkonen in 1'14"822, subito seguito dalla Ferrari dello spagnolo Fernando Alonso in 1'14"824. Domani, allo spegnimento dei semafori, l'asturiano della Ferrari dovrà guardarsi dalla McLaren del messicano Sergio Perez (1'15"138) e dalla Force India del tedesco Adrian Sutil (1'15"383), che oggi hanno completato la quarta fila. Chiudono la top ten la McLaren dell'inglese Jenson Button in 1'15"647 e la Toro Rosso del francese Jean-Eric Vergne in 1'15"703.
Sfortunato Felipe Massa che in mattinata, a 20 minuti dalla chiusura delle prove, aveva distrutto il muso e le sospensioni anteriori della sua rossa finendo contro le barriere della curva St.Devote.
I meccanici di Maranello hanno fatto di tutto per rimettere in sesto la F138 del paulista senza cambiare il telaio, ma il tempo a disposizione non è stato sufficiente e Massa ha dovuto rinunciare alle qualifiche. Domani, dunque, partirà in fondo alla griglia o in alternativa dalla pit lane.
Anche il francese Romain Grosjean su Lotus in mattinata era stato protagonista di un incidente alla St. Devote durante le ultime libere ma era riuscito riuscito a scendere in pista nelle prove ufficiali uscendo comunque nella Q2.

Ecco i tempi delle qualifiche:
1.deNico RosbergMercedes01:13.87631
2.ukLewis HamiltonMercedes01:13.96731
3.deSebastian VettelRed Bull01:13.98029
4.auMark WebberRed Bull01:14.18130
5.fiKimi RäikkönenLotus01:14.82231
6.esFernando AlonsoFerrari01:14.82432
7.mxSergio PerezMcLaren01:15.13831
8.deAdrian SutilForce India01:15.38329
9.ukJenson ButtonMcLaren01:15.64729
10.frJean-Eric VergneToro Rosso01:15.70329
 
11.deNico HülkenbergSauber01:18.33122
12.auDaniel RicciardoToro Rosso01:18.34423
13.frRomain GrosjeanLotus01:18.60313
14.fiValtteri BottasWilliams01:19.07722
15.nlGiedo van der GardeCaterham01:19.40821
16.vePastor MaldonadoWilliams01:21.68822
 
17.ukPaul di RestaForce India01:26.32214
18.frCharles PicCaterham01:26.63313
19.mxEsteban GutiérrezSauber01:26.91712
20.ukMax ChiltonMarussia01:27.30313
21.frJules BianchiMarussianessun tempo1
22.brFelipe MassaFerrarinessun tempo

Publisher Website!